Il Coaching va diffuso a sempre maggiori aziende

Nella mia ventennale esperienza presso grosse multinazionali ho visto, troppo spesso, persone scontente, demotivate, infelici del proprio lavoro perché piene di qualità e abilità che non venivano sfruttate al meglio. Io stessa, da dipendente, ho sperimentato su di me il malcontento “trasmesso” da persona a persona a causa di certi ambienti lavorativi non proprio salutari, portandomi a fare scelte personali che però prevedevano la conquista della libertà professionale al contrario di una situazione più da posto fisso.

A differenza della Svezia – dove hanno sperimentato la riduzione dell’orario lavorativo in alcuni settori e tale esperimento ha avuto esiti molto positivi sul rendimento del personale e la riduzione dei permessi per malattia – moltissime altre aziende, soprattutto quelle italiane,  sembra che non si rendano quasi neppure conto che avere dei dipendenti felici e motivati può aumentare di molto il rendimento e il risultato oltre che il profitto aziendale! E tutto questo ovviamente va calcolato in denaro: un dipendente felice si ammala di meno, oltre che rende di più, inoltre è più disponibile a fare straordinari perché è contento del suo lavoro ecc.ecc. Questo è davvero un peccato, perché, purtroppo, esistono, addirittura, talune realtà aziendali (per fortuna non la maggioranza!) che promuovono appositamente questo modus operandi di demotivare i dipendenti. A quale fine? Questo resta un mistero…

Il Coaching nelle realtà aziendali è conosciuto più che altro come Coaching a livello manageriale; difatti le aziende investono per manager, funzionari e dirigenti ma scordano quasi completamente tutto il team nella quale il manager si deve interfacciare, cioè il resto del settore impiegatizio. Mentre sarebbe utilissimo, soprattutto a questo livello, fare del Team Coaching, in quanto è proprio in questi uffici che si concentrano dissapori e malcontenti.

Un percorso mirato di Team Coaching all’interno di un ufficio, dove esistono situazioni di stress, può innanzitutto avere questi significativi benefici:

  • -Migliora il clima tra colleghi
  • -Crea una maggiore motivazione
  • -Migliora il rendimento e la produttività
  • -Rende chiaro il raggiungimento di un obiettivo comune
  • -Amplifica il senso di appartenenza al gruppo con cui si lavora
  • -Una migliore gestione dello stress

Il tutto a beneficio di tutti, dipendenti e azienda, come si può ben intuire.