FAI QUESTI ERRORI NEL COLLOQUIO DI LAVORO?

L'immagine può contenere: testo

Ci sono errori che possono essere fatali in un #colloquio di #lavoro e vanno evitati.
A volte non ci si rende neppure conto di farli. Ma un percorso di #careercoaching rende più consapevoli di come proporsi al meglio nelle candidature.

Ecco solo alcuni esempi:

  • Ritardare al colloquio (o disdirlo all’ultimo minuto!) senza una ragione seria. Attenzione! l’impressione che si fa un recruiter è una sola: inaffidabilità!
  • Essere logorroici: c’è chi non se ne rende conto ma ad una semplice domanda risponde, facendo mille giri di parole e raccontando mille cose diverse. Questo potrebbe irritare un selezionatore a cui interessa soprattutto sapere cosa puoi fare per la SUA azienda.
  • Poca elasticità: anche dopo tanti anni di esperienza alle spalle, si deve avere sempre una mente aperta alle novità e imparare cose nuove.
  • Far trapelare l’ansia di voler cambiare in fretta lavoro (magari con un altro qualsiasi) perché ci si trova male nell’attuale. Questo è comprensibile ma un selezionatore lo valuta, quasi sempre, con esito negativo, ahimé!
    Per questo faccio trovare ai miei clienti il loro vero”perché”, che li focalizza bene su ciò che vogliono davvero ottenere nel lavoro e non su ciò che non vogliono più.

Ti è capitato durante un colloquio di lavoro di esserti resa/o conto di non aver dato il meglio di te? Scrivimi per una call gratuita.


#job #lavoro #carriera

Pubblicato da

Jenny Ubaldo

Career, Talent e Creativity Coach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *