IL TUO VERO VALORE PROFESSIONALE

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute e testo

Chi deve cercare un nuovo lavoro trova molta difficoltà perché spesso (anche se non sempre per fortuna!) viene valutato/a solo per l’età, il titolo di studio, il master conseguito ecc.

Vengono ancora, purtroppo, poco considerate le cosiddette competenze trasversali, attitudini e caratteristiche che ogni persona possiede per dare valore aggiunto al proprio lavoro e il CV europeo per come è impostato non aiuta neppure a valorizzarle.
Ma queste sono le qualità forse più importanti in un processo di valutazione!

Un bravo venditore, ad esempio, avrà una spiccata attitudine a negoziare e anche empatia, per creare più feeling con i clienti…
Un’ottima segretaria avrà spiccate capacità di organizzarazione, gestione del tempo e di problem solving…
In questi casi, presi ad esempio, la laurea non basta e l’età ancor meno.

Le attitudini e competenze trasversali sono il nostro maggior punto di forza e ci aiutano a raggiungere gli obiettivi professionali. Su queste caratteristiche bisogna soprattutto puntare.

Ti va di raccontare quali difficoltà hai maggiormente trovato nella ricerca del lavoro?

Ritieni che il titolo di studio e l’età siano stati per te sempre fattori discriminanti nel lavoro?

Scrivimi i tuoi commenti.

#coaching #lavoro #carriera

QUANDO AL LAVORO TI SENTI DEMOTIVATA/O…

L'immagine può contenere: testo

In alcune situazioni lavorative può succedere di non sentirsi apprezzati e, senza neppure arrivare a situazioni drastiche come il #mobbing, accade che si perde comunque fiducia nelle proprie capacità e competenze, nonostante si abbia un grande valore sia professionale che umano…

Quindi viene spontaneo mettersi alla ricerca di un nuovo #lavoro che faccia sentire più valorizzati dal punto di vista professionale.

Ma partendo già demotivati a causa dell’attuale impiego, non di rado si affrontano le situazioni fin troppo ansiosi di trovare in fretta un altro lavoro, abbattuti e perfino arrabbiati, senza rendersene conto…

Questo non ci fa ottenere dei buoni risultati, purtroppo, e ciò non fa che accrescere la propria #demotivazione e confusione…

Che fare per uscire da questo circolo vizioso?

-Domandarsi e scrivere su un foglio, quali sono i motivi per cui si è (o si pensa di essere) poco apprezzati nell’attuale lavoro?

-Cosa servirebbe o cosa non dovrebbe mai mancare in un nuovo lavoro per sentirsi più motivati e realizzati?

Questa #motivazione la si può trovare anche al di fuori del contesto lavorativo?

Scrivimi per una call di svolta gratuita.
#job #careercoaching #lifecoaching