COME PROPORRE CON UN MESSAGGIO LINKEDIN IL PROPRIO CV?

Mi sono accorta di un errore grossolano che fanno diverse persone nell’invio del loro #CV via messaggio su Linkedin …

Alcuni contatti, scambiandomi forse per una Recruiter (anche se in realtà sono una Coach!) mi mandano via messaggio il loro CV, senza scrivere nient’altro! tipo spam…

Ma questo è un errore da non fare, quando si vuole proporre la propria auto-candidatura ad un Recruiter, come spiego anche nel video.

✔Per proporre la propria auto-candidatura via messaggio è buona norma scrivere sempre due righe di presentazione e chiedere se eventualmente si può inviare il proprio Curriculum.

✔Questo permette di dare una buona impressione, evitando il rischio di essere subito scartati! Scrivere un messaggio ad un’altra persona è un po’ come”bussare a casa sua”: bisogna necessariamente presentarsi.

Il mondo del lavoro è profondamente cambiato rispetto ad alcuni anni fa e quindi anche il modo di candidarsi alle aziende.

✅Nei miei percorsi di career coaching e di formazione aiuto le persone a migliorare la loro situazione professionale e, appunto, a proporsi al meglio.
Per chi volesse sviscerare questo problema, mi può chiedere una call trasformativa gratuita compilando questo form:
https://forms.gle/RFKS7YmTtiWUaCSg6

#coaching #lavoro #carriera

Quando, secondo qualcuno, non siamo “adatti”…

Quante volte ci sono capitate persone nella nostra vita, nello #studio o nella #professione, che secondo la loro opinione, noi non eravamo “in grado” di fare una determinata cosa?

Alle volte sono tra i nostri cari, gli amici/conoscenti, ma soprattutto li troviamo sul lavoro (spesso anche nei colloqui di lavoro!).

Queste persone, ammettiamolo, fanno un pochino scricchiolare l’autostima…
Ma avete mai pensato che, in realtà, è spesso la loro autostima a vacillare?

✔Le persone hanno paura del #cambiamento e di conseguenza quando vedono qualcuno, tra amici e familiari, che cerca di apportare miglioramenti nella propria vita tendono a scoraggiarlo”per il suo bene”.

✔Mentre nell’ambiente lavorativo, si sa, gli amici non sono molti e di conseguenza chi ci svaluta e denigra lo fa soprattutto per paura che qualcuno “lo superi” o gli “rubi”il #lavoro. È triste ma spesso è cosi…

✔Invece nei colloqui di lavoro, quando non si è idonei non sempre è riferito alla non capacità ma, talvolta, perché le abilità sono troppe! (è un controsenso lo so!)

✅Talvolta bisogna essere”sordi”alle critiche e ai rifiuti altrui, perseguire comunque il proprio #obiettivo, andando dritti per la propria strada.

Cosa ne pensi?

L'immagine può contenere: il seguente testo "Lascia stare, non sei bravo. Se lascio stare non saro mai"

Intervista in radio

Una mia seconda intervista su Radio Social Lombardia dell’estate scorsa (la prima fatta con video nel 2018)

La ruota del lavoro

Si tratta della ruota della vita modificata all’ambito professionale.

✔È un ottimo strumento per verificare la propria attuale situazione lavorativa/professionale, trovando i punti di forza ma anche quelli di miglioramento.

Chiaramente in questo periodo particolare di quarantena, la situazione può cambiare anche di molto, migliorare o peggiorare.

Ma ti può essere utile per aiutarti a comprendere come ripartire al meglio e soprattutto da dove iniziare.

✅Prova a fare questo esercizio: stampala e compilala, considerando che se riempi l’intero “spicchio” significa completa gratificazione in quell’area mentre al contrario significa scarsa soddisfazione e gratificazione.

Scrivimi anche via messaggio, se ti va, per farmi sapere come è andata.

✔Se ti accorgi (può succedere!) che per tutte, o quasi, le aree non ti senti gratificata/o, la situazione inizia a starti “stretta” e desideri un miglioramento, iniziando al meglio quando tutto si rimetterà in moto, contattami per una call trasformativa gratuita, compilando il form:
https://forms.gle/RFKS7YmTtiWUaCSg6
#coaching #lavoro #smartworking

Nessuna descrizione della foto disponibile.

L’augurio di riprendere in mano la propria vita

Anche se la Pasqua oggi la si passerà in maniera un po’ diversa dal solito, il mio sincero augurio per tutti noi è di:

Poter riafferrare quei piccoli attimi di felicità, che fino a ieri sembravano scontati.

Di lasciare andare invece cose e situazioni che non ci servono più.

Di poter stare di più con i nostri cari e i nostri amici, apprezzando gli attimi di compagnia, non dandoli per scontati.

Di voler iniziare nuove esperienze che abbiamo sempre rimandato.

Di comprendere che la”paura”non è buttarsi a capofitto nelle situazioni e nella vita ma è proprio l’opposto, il non poterlo fare, restando immobili a causa di impedimenti sia nostri che esterni a noi.

Di aver appreso che certe situazioni, specialmente le più brutte, ci insegnano sempre qualcosa e possiamo cogliere il meglio da ciò che abbiamo imparato e metterlo a frutto.

Una serena Pasqua.❤

L'immagine può contenere: oceano, nuvola, cielo, spazio all'aperto, natura e acqua

I BENEFICI DELLO SMART WORKING QUANDO IN UFFICIO C’È UN”CATTIVO”AMBIENTE

Credo, come molte persone, che lo #smartworking (riferito soprattutto a lavori di ufficio dove non c’è l’obbligo di presenza) sarà sempre più adottato in futuro dalle aziende, anche quando questa emergenza sanitaria sarà finalmente passata.
Lo smart working ha, obiettivamente, dei benefici sia di maggior produttività che di minori costi di postazione”fisica”. Quindi, quando tutto riprenderà a pieno regime, potrebbe, forse, facilitare nuove assunzioni in futuro? Lo si vedrà più avanti nel tempo.

Ma, soprattutto, in ambienti di lavoro molto stressanti e competitivi, lavorare da casa potrebbe anche alleggerire situazioni pesanti di #conflitto tra dipendenti o, ancora peggio, casi di #mobbing.

E proprio parlando di mobbing, se sei attualmente tra quelle persone che lavorano in smart working ma ti rendi conto che sul tuo posto di lavoro sei da tempo in una situazione di disagio, non capendo bene la causa, poniti queste domande:

✔Sei più tranquilla/o nello svolgere le tue mansioni a casa?
✔Ti accorgi che non senti la”mancanza”di “quei” colleghi?
✔Ti mette agitazione sentire, anche solo telefonicamente per lavoro, capi/colleghi?
✔L’idea di rientrare in”quel” luogo di lavoro ti mette ansia o angoscia?

Nella maggioranza dei si, ti trovi in una situazione lavorativa difficile che ti sta togliendo serenità(anche se non è necessariamente mobbing) E solo allontanandomi momentaneamente stai tirando un sospiro di sollievo!

Approfitta di questo periodo particolare per studiare e apprendere nuove competenze, investendo su di te e guardarti attorno!

✅Dai un’occhiata qui: https://lnkd.in/d7FX2Fg
✅Oppure chiedi una call gratuita: https://forms.gle/RFKS7YmTtiWUaCSg6
#antimobbingdiretto #coaching

Nessuna descrizione alternativa per questa immagine